20 ottobre 1854

arthur rimbaudNasce a Charleville-Mézières, Arthur Rimbaud, poeta maledetto per antonomasia la cui breve esistenza è strettamente compenetrata nella sua opera letteraria. Inizia a comporre poesie a 15 anni irrompendo sulla scena intellettuale francese con una energia del tutto nuova che scandalizza e affascina. Con il poeta Paul Verlaine ha una relazione intensa e struggente sia sul piano artistico che su quello sentimentale. A 24 anni, già consumato da una vita di eccessi, si imbarca per l’Africa dove tuttavia non trova né la pace né un freno alla sua deriva personale. Malato di una cancrena al ginocchio, fa ritorno in Francia, e muore a Marsiglia il 10 novembre 1891, all’età di trentasette anni, vegliato dalla sorella Isabelle.

 

19 ottobre 1912

artiglieria cammellata italiana libia 1912Al termine della guerra italo-turca, l’Italia sottrae all’impero ottomano la città di Tripoli. La Libia diventa colonia italiana. Durante il conflitto viene occupata anche l’isola di Rodi e l’arcipelago del Dodecanneso, nel Mar Egeo. I possedimenti in Grecia, che sarebbero dovuti tornare all’Impero ottomano alla fine della guerra, rimangono sotto l’amministrazione provvisoria dell’Italia fino al trattato di Losanna nel 1923 con il quale Ankara rinuncia a ogni rivendicazione e riconosce ufficialmente la sovranità italiana sui territori perduti nel corso del conflitto.

 

18 ottobre 1810

normale di pisaViene fondata per decreto napoleonico la Scuola Normale Superiore di Pisa. Lo scopo è quello creare una succursale dell’École Normale Supérieure di Parigi nei paesi in cui è autorizzato l’uso della lingua italiana. La scuola diventa operativa solo nel 1813 per la formazione degli insegnanti di scuola media superiore. Dopo l’abdicazione di Napoleone la scuola passa nelle mani del granduca Leopoldo II di Lorena. L’istituto, ospitato dall’Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano, conserva ben poco dell’ordinamento d’epoca napoleonica, presentandosi più come un’appendice assistenziale dell’Università pisana.

 

radio rubricaBen tornati all’ascolto di una nuova puntata della rubrica di storia della musica, La Musica del Venerdì.

Leggi il seguito di questo post »

17 ottobre 1915

arthur millerNasce a New York Arthur Miller. Drammaturgo e scrittore, la sua vita privata passa sotto i riflettori del gossip, per i 5 cinque anni di matrimonio con Marilyn Monroe, la quale, per sposarlo, si converte all’ebraismo. Miller scrive per la Monroe la sceneggiatura del film “Gli Spostati”. Miller raggiunge la fama nel 1947 con “Erano tutti miei figli”, e la consacrazione definitiva con “Morte di un commesso viaggiatore”, che gli frutta il premio Pulitzer. Muore a New York il 10 febbraio 2005.