26 luglio 1956

crisi del canale di suezLa compagnia del Canale Suez passa all’Egitto. Fino a questo momento di proprietà franco-britannica, viene nazionalizzata dal Presidente della repubblica egiziana Nasser e, nonostante le Nazioni Unite confermino in ottobre la legittimità della nazionalizzazione egiziana, tra il 29 ottobre e il 6 novembre 1956 si aprirà un conflitto noto come Crisi del Canale di Suez che vedrà Gran Bretagna, Francia e Israele inviare truppe contro l’Egitto.

 

radio rubricaBen tornati all’ascolto di una nuova puntata della rubrica di storia della musica, La Musica del Venerdì. Non tutti i fratelli sono veramente fratelli, mentre gli amici a volte lo sono, d’altronde gli amici si scelgono, i fratelli no.

Leggi il seguito di questo post »

25 luglio 1943

mussolini traditoSi riunisce il Gran Consiglio del fascismo, in una seduta che rimarrà nella storia. In una tempestosa riunione, durata dieci ore, il Duce viene messo in minoranza. L’ordine del giorno redatto da Dino Grandi, che aveva ottenuto l’assenso di Galeazzo Ciano e Giuseppe Bottai, chiedeva che Benito Mussolini restituisse i poteri attribuiti al Re dallo Statuto, e che nel corso degli anni il capo del fascismo aveva progressivamente sottratto a Vittorio Emanuele III. Il documento rappresentava di fatto un’aperta sconfessione di tutto l’operato del Duce. L’ordine del giorno passa con 19 si contro 8 no e una astensione e induce il re a chiedere le dimissioni di Mussolini e a farlo arrestare.

 

24 luglio 1931

ermanno olmiErmanno Olmi nasce a Bergamo da una famiglia contadina e profondamente cattolica. Regista e sceneggiatore cinematografico, nel suo lavoro privilegia sempre i sentimenti delle persone “semplici” e il rapporto con la natura, esaltando i valori legati alla civiltà contadina. Residente ad Asiago, vicino a Bassano del Grappa, nel 1982 fonda la scuola di regia, Ipotesi Cinema. Numerosi i suoi film e prestigiosi i premi vinti. Nel 1978 con L’albero degli zoccoli, si aggiudica la Palma d’Oro al Festival di Cannes e il Premio César per il miglior film straniero. Il 1988 è invece l’anno del Leone d’Oro a Venezia, con il film La leggenda del santo bevitore, ispirato all’omonimo racconto di Joseph Roth. Sempre a Venezia, nel 2008, gli viene assegnato il prestigioso Leone alla carriera.

 

duran duran unstaged posterCosa accomuna David Lynch, uno dei registi più amati e controversi della storia del cinema e i Duran Duran il gruppo più rappresentativo della scena musicale anni 80? Apparentemente niente, se non questo concerto, datato 2010 svoltosi al Mayer Theather di Los Angeles, filmato e montato dallo stesso Lynch, che ammette di aver sempre amato e apprezzato i quattro ragazzi londinesi.

Leggi il seguito di questo post »